Mensole con cassetto Minimal 15

Mensole da bagno con cassetto

La Collezione Minimal 15 Mastro Fiore si caratterizza per rispondere alla perfezione alla filosofia di lavoro che questa tradizionale bottega vanta fin dal 1888, quando la famiglia ha iniziato a coltivare la propria passione per il legno e per l'arredamento.
Oggi, grazie alla tecnologia e al progresso, alle nuove forme di marketing e all'aggiornamento dei processi produttivi, Mastro Fiore riesce nella realizzazione di mobili e arredi su misura anche per il bagno.

La collezione Minimal 15

Come il nome stesso suggerisce, la Collezione Minimal di Mastro Fiore presenta linee semplici ed eleganti, rendendo il bagno un luogo di piacevole relax.
Le esigenze dei clienti moderni vanno sempre più in una direzione di accentuata personalizzazione, cosa che l'azienda riesce a soddisfare con dinamicità, proponendo soluzioni di grande spessore stilistico.
La Collezione Minimal 15 sa coniugare alla perfezione l'equilibrio di un progetto, con la materiale realizzazione del prodotto, trasportando questo principio anche una volta che l'oggetto viene installato nell'ambiente bagno del cliente.

L'intera collezione, composta da una mensola sospesa a un cassetto e mensola sospesa a due cassetti, si presenta con un'ampia gamma di colori da poter scegliere per poter personalizzare ancor più dettagliatamente il proprio bagno.
Lo stesso vale per le finiture superficiali. Mastro Fiore dona la facoltà al cliente di poter personalizzare a piacimento il proprio arredo bagno grazie al fatto che queste mensole della Collezione Minimal 15 sono pensate anche per essere abbinate ad un lavandino in appoggio, in modo da ottimizzare anche gli spazi e semplificare l'installazione, la quale avviene direttamente a muro e in sospensione.
 

Mastro Fiore Collezione Minimal 15: Mensola sospesa a un cassetto 15.1

Una sezione da 150 mm di altezza e 500 mm di larghezza, per una lunghezza variabile che può essere realizzata da 600 mm fino a 1.500 mm.
Sono queste le misure della mensola sospesa a un cassetto della collezione Minimal 15, la cui costruzione del modulo è a 45° e l'installazione è sospesa, direttamente a muro.
Questo comporta una maggior praticità sia nell'utilizzo, diventando un impiego free standing, che nella pulizia del bagno, avendo libero lo spazio sottostante.
L'altezza di 150 mm (15 cm e da qui il numero riportato nel nome della collezione descritta), riesce a celare in maniera molto elegante e discreta un cassetto in grado di avere la chiusura frenata, impedendo così colpi violenti o accidentali.
Lo stesso cassetto, largo quanto l'intera lunghezza della mensola, ha i bordi profilati metallici e presenta al suo interno ordine e pulizia, lasciando all'utilizzatore il compito di riporre asciugamani, saponi di scorta, pezzuole per pulire il viso, trousse dei trucchi, rasoi e lamette da barba.
Eccezionale il legno con il quale è prodotto questo articolo, dalle linee stilistiche squadrate che donano eleganza e grande sensazione di solidità, nonostante la sua essenzialità la faccia da padrone.
La struttura è pensata per accettare l'appoggio di un lavabo, capace di dare maggior modernità al bagno e al mobile stesso, arricchendolo di una qualità aggiunta.
L'elemento personalizzazione ritorna anche in fase di scelta dei colori e delle finiture, date le sette possibilità e le 21 differenti cromie tra cui scegliere la tinta.
Tutto è pensato da Mastro Fiore per poter soddisfare i gusti di chi quotidianamente vive il bagno in maniera moderna.
Dalla linea Classica a quella denominata Rock, dalla finitura Spazzolata al tipo Alaska, per finire con i colori Trend, Laccati e il Laminox.
La mensola sospesa a un cassetto 15.1 della Collezione Minimal 15 di Mastro Fiore offre infinite possibilità di personalizzazione al punto che a seconda del colore, dell'altezza di installazione e del lavabo da appoggio scelto, l'effetto estetico del bagno può mutare totalmente, stravolgendo l'effetto dell'ambiente attuale. Eccellente è l'abbinamento, ad esempio, di una colorazione scura con un lavandino in vetro, ma anche un più chiaro marrone tabacco che sposa alla perfezione un lavabo bianco posto sul top, scelto magari con profili curvilinei e bombati per alleggerire le forme e slanciare lo stile.
 

Mastro Fiore Collezione Minimal 15: Mensola sospesa a due cassetti 15.2

Se il profilo laterale ricalca le medesime dimensioni del modello precedente (150 x 500 mm), a variare è la lunghezza, realizzabile in una misura compresa tra 1000 e 2000 mm. Anziché avere un unico cassetto a scomparsa per l'intera lunghezza, l'oggetto in descrizione ne ha due, dividendo simmetricamente la dimensione utile. Questa stessa simmetria riesca a dare un senso geometrico al mobile, il quale si presenta, come l'altro, minimalista nelle forme, squadrato e flessibile sotto l'aspetto dell'installazione. Anche in questa accezione è ammesso l'appoggio di un lavandino capace di esaltare le forme della mensola e di contrastare con gli spigoli, qualora venga scelto un lavabo tondeggiante. Avendo la possibilità di andare oltre il metro di lunghezza è possibile anche porre la vasca del lavandino da un lato, lasciando libero l'altro e impiegando la superficie come base di appoggio. La forma eventualmente arrotondata del lavabo e la sua disposizione laterale, rompono la simmetria e il rigore della mensola sospesa, regalando un contrasto di estrema eleganza e ricercatezza. Il legno utilizzato per produrre questo gioiello di mensola con cassetti a scomparsa a chiusura frenata, sono di pregio e in grado di essere proposti con tinte e finiture diverse. Le varianti colori sono del tutto identiche a quelle del modello 15.1 e per il genere di prodotto una soluzione sicuramente alternativa e particolarmente chic, riguarda la finitura oro o argento, capaci di donare al bagno un aspetto certamente fuori dal coro. Per chi preferisce maggior razionalità, abbandonando i contrasti, il bianco o comunque i colori tenui, rappresentano sempre delle valide opportunità per proporre il proprio bagno in maniera meno impegnativa e più classica, senza per questo rinunciare alla qualità o all'eleganza.

Il concetto Minimal nella Collezioni di Mastro Fiore

Il concetto viene portato alla ribalta negli Anni 60 e oggi riproposto in chiave moderna. L'idea di fondo che guida le realizzazioni di Mastro Fiore in questa collezione, è quella di trovare un connubio tra forma e colore, in modo che l'una possa enfatizzare l'altro. Una geometria semplice e lineare, senza alcun arzigogolo o capriccio stilistico che distoglie l'attenzione dall'essenzialità dell'arredo, che però al tempo stesso si presenta con spiccata eleganza. In questa collezione la bottega Mastro Fiore gioca molto sulla dicotomia e sull'alternanza dei forme e cromie, in modo che i contrasti possano dar valore all'ambiente bagno: una mensola perfettamente rettangolare, spigolosa, realizzata in legno scuro, che sostiene un lavabo volendo in vetro trasparente o azzurrato, oppure realizzato in mix di resine minerali con superficie perfettamente bianca. L'idea di stupire è la linea guida di questa collezione Minimal 15, che però lascia spazio anche all'utente. Anzi, è proprio quest'ultimo che decide come stupire i propri ospiti mostrando loro un bagno innovativo, moderno e di tendenza. La possibilità di proseguire con linee squadrate esiste, senza rotture e senza interruzioni di stile, ma vi è anche la facoltà di cambiare. I cassetti si celano perfettamente all'interno della realizzazione della mensola, quasi a voler comunicare la comodità degli oggetti riposti al loro interno, senza però ostentarla. Misure e dimensioni differenti possono contribuire a miscelare gli stili e le collezioni, pur sempre rimanendo all'interno del concetto minimalista, elegante e pratico al tempo stesso grazie alle sue mensole sospese che offrono flessibilità e funzionalità.